Un Serra notturno

Finalmente si rientra “alla base” la mia casa in Italia! Neanche il tempo di arrivare che giá non vedo l’ora di andare a pescare, eh si… è proprio una droga! Appuntamento con ale ore 6 ed altri ragazzi del nostro Team di pesca, prendiamo la barca e andiamo nella solita foce che spesso e volentieri ci regala grandi soddisfazioni!

Attrezzatura e Spot

La canna impiegata è una “Rapture” e il mulinello un Pen imbobinato con trecciato ed un finale in fluorocarbon. Attrezzatura di medio livello ma più che sufficiente per affrontare i serra. Iniziamo a lanciare sulla foce utilizzando come artificiali i nostri needle Swordy, degli autocostruiti da 21cm e 30 grammi. Al secondo lancio, grande botta sulla canna di Ale ma l’abilitá del pesce ha la meglio e lo perdiamo.

Il Recupero.. 2 maniere diverse ma comunque vincenti

Rilancio ripetutamente sempre jerkando a canna alta e facendo scodare il mio needle. L’andatura è davvero affascinante e decisamente accattivante. Ale recupera con jerkate piú decise io invece adopero jerkate piú lente e continue. Nel frattempo arrivano altri pescatori e il sole inizia calare, è l’ora vincente! Cambio il mio artificiale e inizio a pescare con un Tyde jerkando energicamente, ma anche questa volta niente da fare…Ormai sono le 8 e si avvicina l’ora di cena. Il pesce c’è! Bollate , muggini che saltano e alcune ferrate non andate a buon fine.

È l’ora del nostro WTD Tail

Ritorno a pescare “topwater” scelgo questa volta il nostro Tail, un WTD autocostruito di 10,5 cm che scoda davvero bene. Lancio e recupero ma il pesce non sembra apprezzare, sono le 9 ed è ormai l’ora di andare. Scoraggiato inizio a perder e un pò la concentrazione lancio e recupero jerkando… ma proprio nell’oscurità totale grande botta  e canna piegata! Il Tail ha fatto centro! Il serra inizia la fuga ma dopo una piccola lotta ce l’abbiamo a bordo… Un pesce di buone dimensioni sui 2kg, magro dovuta la stagione e per questo probabilmente stanco tuttavia capace di regalarci davvero belle emozioni e qualche foto da mostrarvi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *