CEFALI A SPINNING! ECCO COME PESCARLI

Spesso e volentieri capita che passeggiando lungo un molo nelle calde notti estive si possono scorgere dei pesci bocchggiare in superficie.

Ma chi sono questi curiosi pinnuti?

Cosa fanno?

E perchè nuotano in quel modo?

Bhe, ovviamente i piú sapranno giá la risposta!
Si tratta di cefali conosciuti anche come “muggini”.

Il cefalo è un pesce molto comune nelle nostre acque, è praticamente impossibile che non l’avete mai sentito nominare. Qualora foste in quest’ultimo caso probabilmente conoscete un suo altro nome, tra i quali:

  • Cefalo Dorato ( Scaglia d’oro)
  • Bosiga
  • Volpina
  • Verzelada
  • Botolo

Fatta quest’ultima doverosa precisazione, se sei qui nel nostro sito è praticamente certo che sei un appassionato di pesca a spinning, e allora….

Si puó o non si puó pescare il muggine a spinning?

Qualche amico amante della pesca a bolognese potrebbe prenderti in giro in quanto questo pesce generalmente si pesca con gran successo proprio con il galleggiante

Ma lasciami dire che anche con la tecnica dello spinning hai ottime possibilitá di cattura!

In questo articolo il Team AletSpinning ti guiderá nella pesca al muggine a spinning. Essendo un team Specializzando nello spinning in mare e foce conosciamo perfettamente questo pesce e leggendo questo articolo ti “porterai a casa” interessantissimi “trucchi e trucchetti” per insediarlo al meglio

I MUGGINI E LE LORO ABITUDINI ALIMENTARI

Se sei un pescatore serio saprai giá l’importanza di conoscere BENE il tuo predatore prima ancora di pescarlo. E allora… Quanto conosci i muggini?

Se la tua conoscenza è praticamente zero e non sai nemmeno dove si trovano, se a 50 miglia dalla costa o magari in un torrente di alta montagna, non ti preocupare!

Lasciami dire che la frase sopra era del tutto ironica ma comunque ci teniamo a precisare che i muggini sono pesci con una grandissima capacitá di adattamento.

Tipicamente è una specie di mare ma vive perfettamente anche in acque salmastre e dolci. I muggini sopportano grandi “differenze chimiche” nelle varie acque che popolano

Si dice infatti che sono “Pesci poco pregiati” in quanto vivono nello sporco e nella melma. In realtá questa affermazione non è del tutto vera…

In passato questi pesci erano particolarmente apprezzati per le loro carni e solo in seguito a varie attivitá umane questa specie ha iniziato a popolare anche le aree “piú inquinate”

Come detto sopra si tratta di un pesce con una grande capacitá di adattamento, e in questa rientra anche la capacitá di procacciarsi cibo

I cefali sono soliti “grufolare” costantemente sul fondo nella stagione fredda.

Qui ricercano vermi, piccoli mollusci e quasiasi altra fonte di cibo a loro disposizione. Sono di poche pretese

In estate invece si spostano verso la superficie.

È molto importante notare che sopra sono stati elencati vari nomi di cefali, ma bisogna precisare che esistono varie sottospecie BEN 4 che potete trovare in questo articolo da cui derivano diverse abitudini

READ  CHE COSE'È UNA GUIDA DI PESCA

DOVE PESCARE I CEFALI A SPINNING

A seconda della sottospecie di cefalo che si vuole pescare a spinning bisognerá scegliere il giusto spot

Se avete intenzione di pescare il cefalo “piú pregiato” il cosí detto “scaglia d’oro” conosciuto anche come Cefalo Dorato allora dovete assolutamente ricercare acque piuttosto pulite

Lasciate stare porti o canali e recatevi vicino alla foce di un fiume pulito.

Anche le scogliere naturali e artificiali con buone correnti sono un ottimo spot di pesca per insidiarlo

Se invece volete insidiare i grossi cefali, quelli che comunemente si conoscono come “bosega”, scegliete una bella foce e risalitela per 2 o 3 km.

Dove le acque sono piú dolci e il fondo è ghiaioso o melmoso risiedono gli esemplari piú grossi di muggini

Anche nei porti turistici di piccole e grandi dimensioni si possono trovare bosega veramente grossi e dunque anche questo ambiente di pesca rappresenta un ottimo spot per insediare questo predatore

Se vi è capitato di passeggiare in uno di questi porti e avete notato numerosi cefali boccheggiare in superficie, lasciateli perdere!

Si tratta di cefali calamita e attaccano assai di rado gli artificiali presentati

Tuttavia sono un’ottimo pesce foraggio se vuoi pescare a spinning il serra

COME PESCARE A SPINNING QUESTI PESCI

Ora che ti abbiamo spiegato dove puoi trovare le varie specie di muggini siamo pronti per “farti luce” su come puoi pescarli

L’attrezzatura da utilizzare sará da spinning leggero

Quindi un bel mulinello 3000 sará piú che sufficiente e una bella canna capace di lanciare 5-10 grami sará perfetta per il nostro scopo

Gli artificiali che potrai utilizzare saranno generalmente testine piombate jig Head fate saltellare sul fondo. Le esche siliconiche sono imitazioni di anellidi ma anche piccoli granchi o gamberi possono funzionare bene

Spesso capita di pescare cefali a spinning anche utilizzando micro ondulanti lentamente recuperati

Un altro artificiale molto valido è un piccolo ( o micro) popper fatto nuotare vicino ai branchi.

Ricorda che il cefalo non è un gran nuotatore, è piuttosto pigro e dovrai presentargli l’esca sotto il naso per andare a segno

A volte attaccano anche piccoli minnow affondanti sempre recuperati molto lentamente.

Per questo genere di pesca potrai utilizzare tranquillamente un monofilo del 0,22 o 0,25. Ricordati di lavare sempre la tua bobina al ritorno della tua uscita di pesca

PESCA A SPINNING AL CEFALO CON LA TECNICA DELLO SPINFLY

Un’alternativa che ho provato con grande successo è rappresentata dallo spinfly al cefalo.

Con questa tecnica puoi montare esche estremamente leggere e manovrarle molto lentamente proprio per la loro narura.

La lentezza piace al cefalo, gli piace l’esca presentata molto naturalmente, e non gradisce un artificiale che si muove freneticamente

Puó capitare chenei moli dei grandi porti si possano notare grossi banchi di muggini proprio sotto i nostri piedi o vicino a riva.

In queste situazioni, dove non c’è necessitá di lanciare lontano potrai utilizzare uno streamer o un’esca siliconoica estremamente leggera magari un’imitazione di una camola o di un lombrico.

Le probabilitá di andare a segno saranno molto elevate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *