I 3 MIGLIORI ARTIFICIALI PER I PESCI SERRA

” Smonta quel Minnow e metti questo”

Quante volte il tuo amico di pesca ti avrá detto un qualcosa del genere? Sicuramente ti sará capitato almeno una volta..

Gli artificiali sono una parte estremamente importante della pesca a spinning, sono coó importanti che qui su pescaspinning.net il Team Alet ha creato una sezione “ad-hoc”

Se sei un assiduo lettore dei nostri articoli, di sicuro avrai imparato l’importanza di conoscere le varie specie e le loro abitudini alimentari

Infatti è proprio da questo presupposto che potremo scegliere l’artificiale giusto per la nostra giornata di pesca!

Oggi, con questo articolo il Team Alet vi “dirá la sua” circa i migliori artificiali per la pesca del serra

Una delle pesche maggiormente praticate in Italia negli ultimi anni!

IL FAMELICO PESCE SERRA

Per chi non conoscesse questo incredibile predatore, si tratta di un pesce Aloctono cioè non originario dei nostri mari ma importato.

Come? (curiositá)

Dentro le cisterne zavorra delle grandi navi. Infatti queste per raggiungere l’equilibrio pompano acqua dentro alcune casse adibite e poi la svuotano in altro porto lontano

Ecco allora che alcune uova/avannotti del serra sono finite dentro queste cisterne ed infine sono state rilasciate in altri mari

Ovviamente, a livello biologico questo “fatto” non è il massimo della vita!

Infatti il pesce serra è un incredibile predatore e preda le molte specie autoctone come muggini,aguglie, sugarelli, occhiate,minutaglia, seppie..

Insomma un pó di tutto di quello che gli capita sotto tiro.

Qualche pescatore appassionato di pesca a fondo, si è visto tranciare in 2 l’orata appena allamata durante la fase di recupero.

IL Responsabile?

Sempre lui, il serra o in latino ” Pomatomus saltator”

GLI SPOT DI PESCA E LE PREDE DEL SERRA

Come giá detto sopra questo pesce non si fa troppi problemi a cibarsi di tutto ció che trova, ecco allora che dovrai prestare attenzione all’ambiente circostante dove stai pescando il serra

Possiamo trovare i pesci serra un pó ovunque, laddove ci sono 15 metri di fondo oppure in bassi fondali di appena 2 metri. In presenza di rocce, scogli, anfratti o in fondali sabbiosi e arenili

Insomma il nostro “pomatomus Saltator” è davvero ovunque! Per questo molti pescatori a fondo o galleggiante lo odiano.

Spesso risulta infestante e “rovina” le loro prede al momento dell’allamata oppure direttamente le allontana spaventandole dalla zona di pesca

In definitiva potrai pescare i pesci serra in tutti quegli spot ricchi di minutaglia e altre specie giá citate sopra.

I MIGLIORI ARTIFICIALI PER I PESCI SERRA

Ma qualè il miglior artificiale per il serra? Bhe… una ripsota univoca a questa domanda non esiste

Bisognerá prima di tutto osservare bene lo spot circostante.

Infatti dovete sapere che in alcuni posti hanno molto successo i POPPER  e in altri, invece, niente. Sembrano proprio non funzionare…

Ma perchè?

Tutto è da ricondurre alle abitudini alimentari del nostro predatore

Se il pesce serra è solito cacciare a mezz’acqua in un fondale medio profondo, dai 6 ai 7 metri. Ecco allora che un POPPER puó passare in secondo piano specie se presenti altri elementi di disturbo quali mare mosso o superficie velata dal vento.

È necessario CAPIRE BENE il nostro spot:

1) Quanto fondale c’è

2) Individuare le prede dei serra

3) Esistono ripari?

Procediamo dunque per gradi in maniera logica

QUANTO FONDALE C’È

Se state pescando in uno spot con molto fondale, ad esempio 12 o 15 metri, avrá senso utilizzare artificiali che stazionano a mezz’acqua

Se invece il vostro spot ha una profonditá che si riduce a pochi metri di acqua, bhe allora un artificiale floating che “smuove” per bene la superficie sará perfetto per voi!

LE PREDE DEI PESCI SERRA

Una volta capito in quale fondale stiamo pescando dobbiamo chiederci quali pesci ci sono che i serra possono cacciare.

In fondali profondi come le alte scogliere rocciose, possiamo trovare sugarelli, occhiate ma anche muggini e aguglie. Saranno queste le prede dei nostri amici serra

READ  CHE COSA È UN CHARTER DI PESCA E QUALE SCEGLIERE

Se peschiamo in una FOCE o in una scogliera artificiale che si affaccia sul mare aperto, allora è molto probabile che ci sia una ricca fauna composta da muggini e aguglie

E IN CASO DI MAREGGIATE?

Molto spesso capita che dopo una mareggiata il pesce “sembra come scomparso”

Vi è mai capitato?

In realtá i pesci pelagici come il serra sono soliti allontanarsi in seguito a un brusco cambio del tempo, come ad esempio una forte burrasca con conseguente mareggiata

Ma puó capitare anche il contrario.

Se il vostro spot di pesca offre un rifugio naturale alla minutaglia, in preda alle difficoltá delle onde e correnti, allora il serra non si fará scappare la “ghiotta occasione” di un banchetto facile

Ecco perchè le foci sono un ottimo ambiente di pesca per il pesce serra

Oltre ad ospitare molte prede preferite quali muggini e aguglie, offre proprio quel rifugio naturale per la minutaglia in caso di mareggiate. In altre parole, questi spot assicurano una fonte di cibo certa per i nostri amici pinnuti…e loro lo sanno!

LE 5 MIGLIORI ESCHE ARTIFICIALI PER IL PESCE SERRA

Ora hai tutte le informazioni per comprendere al meglio ” il perchè” delle nostre scelte qui sotto! Iniziamo dunque a stillare la lista dei 5 miglio artificiali per i serra

NEEDLE

Per chi non sapesse che cosa è un needle, si tratta di un artificiale unico nella sua forma e genere. Sono costruiti in legno o resine composite madrepassante in acciaio e lunghezze variabili tra 20 e 40cm ed un peso di 25-30grammi

Si tratta di un’imitazione di una aguglia, la preda preferita dei serra! Questa aguglia finta puó essere sinking o floating anche se le migliori versioni sul mercato come il nostro Swordy23 sono Floating

Sono artificiali che si lanciano abbastanza bene e che vanno recuperati con start&stop e jerkate continue.

L’effetto sará quello di un’aguglia che nuota in difficoltá alla ricerca di riparo. Un richiamo troppo ghiotto per il nostro predatore!

Questo artificiale È PERFETTO se peschi in scogliere artificiali (pennelli), porti o in foce.

TIDE

Altro artificiale di estrema efficacia sono i “pesciolini finti” di una lunghezza tra 12 e 16cm, con paletta e affondanti

Sono comunemente catalogati nella famiglia TIDE quei minnow affondanti come ad esempio il famoso Momotti della SeaSpin. Sono generalmente costruiti in materiale plastico o al limite in resina, madre passante in acciaio e 3 ami sul corpo dell’artificiale

Le livree comprendono generalmente colori quali grigio-bianco-nero

L’artificiale imita l’avannotto di un piccolo muggine in difficoltá. Altra preda tipica dei serra

Generalmente, ancora una volta, le foci sono ricchissime di muggini ma non sono da scartare anche le scogliere basse artificiali

POPPER

Questo genere di artificiali, di cui abbiamo ampliamente parlato nel nostro articolo, hanno un’azione esclusivamente “top water” come del resto i needle.

Sono pesciolini finti con grande capacitá di richiamo anche in quelle situazioni dove il needle puó fallire.

Ad esempio se stiamo pescando in mezzo a una scaduta da un’alta scogliera rocciosa, è possibile che il nostro needle non riesca a nuotare perfettamente e/o magari la sua efficacia è ridotta dai flutti

In queste occasioni un bel popper puó risolvere il problema

Sono esche composte in materiali naturali o resina, madre passante in acciaio, 2 ancorette e/o ami. Tra i piú famosi abbiamo il Pop Queen della Maria

La casa Alet produce invece l’Aron 125

Sono perfetti in situazioni pió proibitive per i needle e in quegli ambienti dove sono presenti specie di superficie come occhiate e sugarelli.

Puoi pescare i serra con i popper sia nei porti che nelle alte scogliere rocciose specie se cacciano vicino agli scogli.

Se sei un “atito” della pesca al serra e vuoi approfondire l’argomento, fai click sul link! Abbiamo scritto un articolo apposito

Ricorda che i serra amano cacciare durante i cambi di luce, prediligi allora il tramonto e l’alba!

Vedrai che le soddisfazioni non si faranno attendere. Come sempre aspettiamo una tua foto o messaggio

Rilassati e goditi la tua giornata di pesca!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *