PERSICI REALI NEL LAGO: ECCO COME!

Eccoci qua con un altro fantastico articolo per gli amanti dello spinning in lago, oggi parleremo di uno dei pesci piú ambiti per chi pesca nei laghi.

Stiamo parlando del Persico Reale

  • Conoscere il pesce
  • Quando insidiarlo
  • Come
  • e con quale attrezzatura

saranno solo alcuni dei punti “toccati” in questo interessantissimo articolo

Se siste pescatori esperti di sicuro conoscerete parte di queste nozioni, ma siamo sicuri che ptrete trarne qualche consiglio utile

Se siete agli inizi con lo spinning al reale, allora questo articolo fa davvero al caso vostro!

Qui sotto un piccolo riassunto grafico dell’articolo!



PERSICO REALE, CHI È

Prima di parlare di pesca a spinning al persico reale, è doveroso capire chi è questo pesce e quali sono , ad esempio, le sue dimensioni

Il persico reale, detto anche reale, è un pesce appartenente alla famiglia dei percidi originario della Svizzera ma importato in italia intorno al 700.  Questo predatore non è un gran nuotatore, non gradisce forti correnti e, al contrario, gradisce acque lacustri e tranquille

Le dimensioni del pesce sono moderate, generalmente molti esemplari hanno misure che variano dai 20 ai 30 cm

I grossi esemplari possono arrivare a 50 cm di lunghezza per 1,5kg di peso

LO SPINNING AL PERSICO, QUANDO?

I persici sono pesci un pò strani, in quanto non è identificabile una particolare dove entrano in frenesia alimentare.

Tuttavia, esperienze di pescatori esperti, riportano dati a favore della tarda primavera a ridosso di maggio e giugno e inizio autonno

In questo periodo è abbastanza facile insidiare a spinning persici reali anche di grossa taglia

A tarda estate i persici si spingono anche verso bassi fondali con un1,5metri di profonditá dove sono soliti cacciare piccola minutaglia e pesce foraggio.

In questo periodo potrete insidiare con successo il reale, pescando a spinning all’alba o al tramonto tenendo sempre d’occhio movimenti sull’acqua e cacciate

COME SPINNARE

Questo predatore vive un pò in tutti gli strati d’acqua, si può infatti spinnare su acque profonde, medie ed anche poco profonde

Gli spot favoriti sono  vecchi imbarcaderi o anche moli/pennacchi che terminano verso il largo

Queste strutture artificiali ci danno la possibilitá di raggiungere acque profonde qualora non avessimo ottenuto risultati ad altre profonditá

Dunque una buona strategia potrebbe essere quella di sondare prima i bassi fondali, soprattutto ricercando cacciate, per spostarci poi su fondali medi e profondi avvalendoci di qualche struttura come quella sopra descritta se non abbiamo  una barca

READ  Che Cos'è il "TROUT AREA"

L’ATTREZZATURA PER LO SPINNING AL PERSICO

Come ripetiamo un pò ovunque sul nostro sito, evitate di comprare una canna da spinning “perchè è bella” o “perchè me l’ha consigliata il mio amico”.

Soffermatevi invece sul pesce che volete insidiare e sulle sue necessitá alimentari

Stiamo parlando di un pesce di piccola taglia dunque sará inutile considerare canne per lo spinning medio.

Sará invece doveroso prendere in considerazione canne per lo spinning leggero o anche ultra leggero

Qua, lasciatemelo dire, entrano anche in gioco i gusti personali. C’è chi gli piace pescare piú leggero e ci sono spinner che preferiscono pescare piú pesante

Detto ciò, il persico reale si nutre prevalentemente di pesce foraggio

tenendo dunque in conto la sua taglia, le sue prede nonchè la profonditá ( variabile) a cui vive, potremo optare per una canna ad azione parabolica

Lunghezza massima consigliata 2,50 metri armata con un mulinello di media potenza di taglia 3000

La lenza madre da utilizzare sará prevalentemente un monofilo del diametro dello 0,20 o, al massimo 0,22

Se siete degli amanti del trecciato, bhe, allora potrete adoperare unno 0,10

Tuttavia preferiamo un monofilo di colore neutro o verdastro.

Per non spaventare il predatore e non destare sospetti, è molto importante adoperare un terminale preferibilmente in fluorocarbon

Per lo spinning al persico, è bene utilizzare un terminale con una lunghezza di 30 o 40 metri

ARTIFICIALI PER PERSICO REALE

Pescare a spinning il persico puó essere un pò complicato dal punto di vista delle esche artificiali

Infatti queste variano a seconda della profonditá di dove il reale è situato

Dovremo utilizzare piccoli ondulantini argentei, e WTD “walking the dog”  con livree naturali per insediarli a galla.

Se invece si trovano a mezz’acqua cioè tra 2 e 4 metri, allora la scelta ricadrá quasi esclusivamente su ondulanti e minnow affondanti.

Qualora non dovessimo aver successo alle profonditá precedenti e vogliamo provare a pescare a profonditá elevate, intorno ai 7-8 metri, allora la scelta ricadrá su esche siliconiche con testina piombata dell’ordine di 20-30gr.

COME RAGGIUNGERE I PERSICI

Questi pesci si possono pescare sia da piccoli pontili sia dalla barca

Generalmente i pescatori predilegono una piccola barchetta per spostarsi tra le varie sponde del lago e ricercare questo predatore.

Tuttavia, se non hai possibilitá di comprarti una barca o magari non sei disposto a spendere tutti quei soldi per la sua manutenzione, puoi rivolgere la tua attenzione su un kayak da pesca.

Infatti negli ultimi anni si è aperta questa “nuova frontiera” di tutto interesse!

Ti invito a darci un occhio e a riportarci qua sotto nei commenti le tue catture!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *