IL VAIRONE: UN PICCOLO CIPRINIDE

” Sai per Caso se ci sono vaironi?”

Fu questa la domanda di un pescatore mentre all’etá di 10 anni, accompagnato da mio padre, stavo pescando in uno stretto e angusto torrentino dove non sembrava esserci niente!

Ma qualcosa invece c’era… avevo appena portato a riva diversi piccoli pesci, con una bellissima livrea.

I piccoli predatori erano cosí piccoli che davvero non mi è sorta l’idea di portarmene uno a casa!

Poco dopo passó un pescatore, proprio quel pescatore che mi fece la domanda sopra!

Alla quale io, ovviamente, non seppi rispondere

Vaironi?!

E che erano!?

Ma il pescatore/spettatore, forse incuriosito da quel piccolo bambino con quella lunga canna in mano, si mise a guardarmi pescare.

…E dopo qualche minuto, pesce in canna! Era un altro di questi piccoli pesci che mangiavano con insistenza e aggressivitá!

” Aaah.. allora ci sono! ” Disse il pescatore/spettatore

Quello è un vairone!

SCOPRIAMO INSIEME IL VAIRONE

Prima di tutto occorre dire che il vairone appartiene alla famiglia dei ciprinidi, la stessa del cavedano e molte altre specie dei nostri fiumi, per intenderci.

Il nome latino dei vaironi è ” Telestes Souffia Muticellus ” e le loro caratteristiche fisiche sono una lunghezza media intorno ai 10-15cm con rare eccezioni fino a 22cm e un corpo tozzo e robusto. Un predatore davvero di piccola taglia!

La loro livrea è composta da pinne color arancione il dorso sfuma da un colore grigio scuro per poi raggiungere una fascia laterale di color bruno/violaceo.

Il ventre è invece di color chiaro, biancastro.

Questo piccolo e simpatico pesce è presente nelle regioni del nord e centro italia (max fino alla Campania). Il loro habitat naturale è caratterizzato da piccoli corsi d’acqua ed anche aree litorali lacustri.

I vaironi non sono pesci solitari ma amano vivere in grandi banchi in acque caratterizzate da ottime qualitá chimiche, limpie e pulite, con fondo ghiaioso o sabbioso.

I giovani esemplari sono soliti vivere a ridosso delle sponde mentre gli esemplari piçu adulti stazionano nell’acqua piú profonda.

Non disegnano le correnti, anzi, queste aiutano proprio a creare quella qualitá d’acqua di cui hanno bisogno per vivere bene e riprodursi.

Ecco allora che i vaironi popolano anche alte quote, alcuni esemplari sono stati pescati addirittura a 2100metri piú precisamente sul Monte Monviso.

READ  SALMONIDI E TROTE: UNA GUIDA PER TE!

Il suo periodo di frega si svolge nella tarda primavera ed estate, tra Aprile e Luglio e sempre in zone con corrente sostenuta. Dopo il periodo riproduttivo, il pesce migra a valle. Le uova deposte sono numerosissime, di piccole dimensioni, i nuovi nati raggiungeranno l’etá adulta dopo 3 anni.

COME SI PUÓ PESCARE IL VAIRONE

Si tratta di un ciprinide molto piccolo e dunque per pescarlo bisognerá tenerlo a mente!

Potrai pescare i vaironi a mosca oppure con esche naturali quali ad esempio le camole, il bigattino o il lombrico ma è insidiabile anche con la tecnica dello spinning!

Vedremo proprio in altro articolo dedicato come pescare i vaironi a spinning

Per il momento ci concentriamo a descrivere genericamente come si puó pescare il vairone

Generalmente, questo simpatico predatore viene pescato con canne fisse attrezzate con galleggianti, ami molto piccoli, e lenze dello 0,16 e 0,18

Il pescatore che desidera insidiare i vaironi, generalmente lo fa ricercandoli sul fondo del corso d’acqua.

L’abboccata del vairone è sempre decisa, soprattutto quando caccia in corrente.

VAIRONI E CORSI D’ACQUA ITALIANI

Torrente Pignone

Questi simpatici ciprinidi si trovano in molti corsi d’acqua italiani. Tra i quali :

  • Affluenti minori del Vara come ad esempio il torrente Pignone
  • Il torrente Cervo uno dei fiumi principali del fiume Sesia
  • Il fiume Terdoppio situato a Novara Veveri a risalire fino a raggiungere il ponte sito sulla S.S che da Novara raggiunge il lago Maggiore

Piú in generale dovrai essere disposto a camminare un pó tra ciottoli, e risalire anche il corso d’acqua alla ricerca di acque piú tranquille e magari di qualche ” timida pozza”

Comprai un bel paio di scarpe da trekking per la pesca e non avrai problemi!

Molte altre sono le zone di pesca di questo ciprinide

Noi ne abbiamo citate alcune solo di nostra conoscenza e di esempio.

Qui sotto ti lascio una bel LINK se vuoi pescare i vaironi in Emilia-Romagna

E QUI puoi invece trovare altre informazioni piú di” natura ittica” legate al nostro piccolo predatore

Se ti va di condividere con noi qualche spot di pesca, senza entrare troppo nel dettaglio, lasciaci un bel commento qua sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *